Come nasce Treviglio Vintage

Tutto nasce da una battuta in un post del gruppo FaceBook  “Sei di Treviglio se ricordi..”
Un raccoglitore di ricordi, un album composto di immagini, aneddoti, detti, fatti e persone del tempo non troppo passato che per mesi, hanno riempito pagine e pagine di post, tutti legati ai ricordi.
 
L’idea si è concretizzata con un evento che ha pensato in grande, coinvolgendo piazze e cortili,  con la pretesa di non essere un museo a cielo aperto, non un mercatino di cui già abbiamo altre occasioni, non un festival, non una mostra da visitare in silenzio, non una rievocazione ma…

Un album di ricordi da sfogliare via per via

Tutta la città si è mobilitata, collezionisti di auto, moto, biciclette, telefoni, radio, giocattoli, immagini, hanno aperto le loro collezioni alla città.
Ci siamo mobilitati, e con il passaparola riamo riusciti ad avere dei bellissimi spazi nei vecchi cortili Trevigliesi, dove i collezionisti hanno pututo esporre, ma sopratutto far ammirare le loro collezioni.

Cosi nasce Treviglio Vintage

Un movimento di ricordi che è partito dal cuore della nostra bellissima città e, oggi è una manifestazione amata e attesa da tutti.
Perchè Treviglio Vintage non è solo un album da sfogliare, ma anche da ascoltare e da vedere,  concerti di musica che ha fatto ballare generazioni e generazioni, musica senza tempo, dalla nostra musica Italiana deglli anni della Dolce Vita a quella di estrazione Americana come il rockabilly, il blues o il jazz, ma anche rievocazioni, come il matrimonio all’Italiana, la corsa ciclistica di una volta, che noi abbiamo chiamato la “storica”.
 
Di anno in anno, cerchiamo di dare sempre il meglio e cerchiamo di offrire sempre di più.
 
Dal terzo anno, abbiamo aggiunto il Treviglio Vintage Market, un mercatino vintage dove selezioniamo pochi espositori, i quali vendono prodotti esclusivamente vintage, dall’oggettistica ai pezzi di arredamento.
 
Nel 2017 abbiamo dato spazio anche a pochissimi truck per lo street foot, sempre sotto l’insegna vintage, offrono prodotti alimentari e bevande per allietare i visitatori.
 
Sempre durante la quarta edizione, si espande la musica, oltre ai concerti sul palco centrale, piccoli gruppi musicali o singoli musicisti, sono stati distribuiti per le vie del centro storico a fare da colonna sonora a tutta la manifestazione.
 
Non dimentichiamoci di auto e moto, sempre protagoniste durante tutti gli eventi, dal primo anno con una manciata di veicoli, siamo arrivai ad avere auto di pregio provenienti da collezioni private, che normalmente non lasciano mai il loro garage, ai raduni durante tutte e tre le giornate del vintage, con un picco di oltre 250 auto nella sola giornata di domenica.
 

Ci vediamo al prossimo Treviglio Vintage