[vc_row][vc_column][vc_column_text]

    I protagonisti del Treviglio Vintage

    Oggi vi presentiamo, con un pizzico di orgoglio, il circo più piccolo del mondo.

    Il circo Sterza, circensi da 5 generazioni, originari del Bresciano, fin dai tempi antichi hanno percorso le strade Bresciane e Bergamasche con i loro carri e tendoni.

    Il Treviglio Vintage 2016 ha come leit motiv lo spettacolo, e cosa c’è di più spettacolare del circo? E se poi è il circo più piccolo del mondo con oltre 200 anni di storia sempre della stessa famiglia?

    Quando ho telefonato al sig. Sterza chiedendogli se sarebbe stato disposto a partecipare al Treviglio Vintage, dall’altro capo del telefono ho trovato una persona entusiasta, ed io più di lui. Appena è stato possibile ci siamo incontrati sotto il tendone del suo piccolo circo e sono stato sopraffatto da mille emozioni.

    Appena entrato nel piccolo tendone sono stato catapultato in dietro di 50 60 anni, l’odore di un sapore antico, mentre il profumo dell’aria mi raccontava una storia.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][thb_gap height=”30″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][thb_image image=”1975″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][thb_gap height=”30″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]Liliano Sterza, con il figlio Neil e la moglie, sono gli unici tre componenti del circo Sterza, loro sono il circo e il circo è in loro.

    Sono tutto, clown, acrobati, giocolieri, tecnici, montatori, autisti, elettricisti, ricoprono da soli tutte le figure che un circo deve avere, solo che loro sono solo in tre, quando Liliano e Neil si esibiscono, la mamma sta alla cassa e accoglie i visitatori sotto il piccolo tendone, dove prendono posto non più di cinquanta persone. Sembra di tornare in dietro nel tempo, quando i giocolieri battevano le strade per raccimolare qualche soldo.

    Perchè treviglio Vintage?

    Perchè mi hanno colpito! Quando sono stato contattato e sentito dall’altra parte del telefono una persona entusiasta per la ricerca e il progetto che avevano per il Treviglio Vintage di quest’anno e, quando mi ha detto che il filo conduttore sarebbe stato lo spettacolo, mi sono entusiasmato anche io, ed ho accettato subito l’invito.

    È raro trovare un evento vintage che voglia dare valore allo spettacolo, quindi anche al circo, ripercorrendo le storie di gente come noi che ha solcato e solca tutt’ora le strade in lungo e in largo.

    Ci siamo incontrati una prima volta sotto al mio tendone, per poi venire io a Treviglio per un soppralluogo, ed ho trovato una città ancora più bella di come la ricordavo, gli organizzatori attenti alla nostra logistica,  ancora di più la disponibilità del comandante dei Vigili che ci ha accompagnati, seguiti e assecondati.

    Quindi, ci vediamo al Treviglio Vintage 2016, vi aspetto con i vostri bambini, cercando di emozionarli, come mi emoziono ogni volta che salgo sul palco.

    [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]